A nuje ce piace ‘o blues!

Oggetto – Pino Daniele riunisce la vecchia Band, quindi Senese, De Piscopo, Amoruso, Zurzolo ecc. ecc. per un concerto che si terrà fra Natale e Capodanno.

Antefatto – L’ultima volta l’esperimento non funzionò alla grande perchè la festa non fu organizzata dai padroni di casa e gli inviti capitarono un po’ a chiunque. Persino a Giorgia e Irene Grandi. Vabbè ma che ci frega, anzi finchè sono loro due…E poi hanno anche collaborato con Pinuccio. Insomma loro erano in regola. L’ospite indesiderato fu un altro. Facile accorgersene: quando impugnò il microfono, piazza del Plebiscito parve il San Paolo quando c’è la Juve. D’Alessio, il cantante invitato “per sbaglio”fu travolto dai fischi e dai buuuu della folla. Straniero in patria. Ma se lo chiedi in giro ti rispondono che questa non è casa sua. De gustibus. Poverino lui: effettivamente andava previsto. E lui tutelato. Vabbè ci avrà guadagnato, altrimenti non si spiega.

Arteteka sarà – Per questo evento pare non ci siano ospiti sgraditi alla folla. E dunque sarà grande show, con i vecchi testi e i vecchi sound. Vecchi solo per noi perchè gente come Senese o Zurzolo non ha mai nemmeno pensato di cambiare radicalmente look al proprio repertorio. Accusa che invece pesa sulle spalle di Pinuccio, che si sa, cambiando casa discografica negli anni 90 ha comportato una notevole sterzata del flusso di fans. Ma questo poco c’importa. A nuje ce piace ‘o blues!

Articolo scritto da Gianluca Guarino

Authored by: Mutart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *