Anche le Google Car fanno gli incidenti

Anche le Google Car fanno gli incidenti

Se pensavate che le Google Car fossero immuni dagli incidenti automobilistici vi sbagliavate. Una ricerca americana, pubblicata dall’Associated Press, infatti, ha evidenziato come i veicoli di Big G siano rimaste coinvolte in 11 sinistri in 9 mesi di prove. Tuttavia, la colpa non sarebbe da attribuire all’azienda ma all’uomo. Gli eventi, infatti, sarebbero da ricondurre ai passeggeri o ai pedoni. I veicoli coinvolti sarebbero 4 delle 48 auto testate da Google. Le automobili girano per le strade dello stato della California, senza conducente essendo autonome.

incidenti-google-car

Google precisa

Chris Urmson, direttore del Google’s self-driving car program nonché uno degli ideatori della vettura, ha tenuto a precisare che gli incidenti sono stati tutti di piccola entità e hanno avuto un impatto minimo sulle persone coinvolte. Inoltre, egli ha spiegato che, in media, è avvenuto un incidente ogni 250mila chilometri. La maggior parte degli incidenti, che hanno coinvolto le Google Car, rientrano nella più classica delle tipologie, ossia il tamponamento, soprattutto ai semafori. In pochi casi, invece, ci sono state delle collisioni a bassa velocità con auto che hanno svoltato, all’improvviso, a degli incroci.

Sbagliando si impara

Google è pronta a fare tesoro dei propri errori e ha annunciato che gli incidenti avvenuti non freneranno lo sviluppo delle Google Car, che andrà avanti fino alla conclusione del progetto. Un iter lungo e complesso che ha come obiettivo finale il lancio del sistema di guida autonoma, nel 2020.

 

Authored by: Claudio Ianniello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *