Il compleanno in ferie

Che sfiga! Stai pensando: ancora una volta stai per festeggiare il compleanno e ti ritrovi a corto di amici. E’ il dolente destino di chi è nato, non certo per voler suo, durante i periodi dei grandi esodi estivi, quando gli amici iniziano a salutarsi e a promettersi di incontrarsi nuovamente a settembre, alla fine delle vacanze estive, e magari con un sacco di belle cose da raccontare.

E tu che racconti ai tuoi amici? Che hai compiuto gli anni senza alcun party perché non c’erano loro?

Non c’è gran rimedio a questa annosa questione: inutile imprecare contro i tuoi genitori e quella volta che ti hanno concepito con la salsedine ancora addosso. È capitato, che vuoi farci. A te. E non a quell’altro. Con chi te la vuoi prendere?

Certo le feste riescono meglio quando ci sono tutti i tuoi più cari amici, ma certamente non riuscirai ad acciuffarli uno ad uno: chissà dove se ne stanno beati. Una soluzione potrebbe essere quella di organizzare una mini vacanza per loro, spesata da te almeno parzialmente, oppure invitarli a stare da te nei giorni dei grandi festeggiamenti. Sarebbe carino festeggiare con loro per una volta. Ma ahimè non sarà facile raccattarli in giro.

Oppure potresti decidere di anticipare o posticipare le pratiche: potresti per esempio organizzare un party di inaugurazione del grande esodo estivo, oppure uno per la chiusura in bellezza della stagione. Di sicuro non sarà la stessa cosa della festa “in tempo reale”, ma a quelli come te viene richiesta un po’ più di pazienza.

Ogni impedimento è giovamento”, direbbe la vecchietta che, dai gradini di casa sua, per caso ha ascoltato questa predica. E tutti i torti non ce li ha: se l’impedimento è l’assenza di amici, il giovamento allora potrebbe essere dato dai nuovi che potresti conoscere (si però levati la smorfia dalla faccia, che nessuno diventa amico di uno che si presenta triste e sconsolato): e così, magari, l’euforia della novità potrebbe risultare un ingrediente inedito e insostituibile per il tuo party di compleanno, non trovi? In fondo è come quando vai in discoteca con qualche amico e conosci un altro gruppo di tuoi coetanei e decidete insieme di darvi appuntamento allo stesso luogo nel prossimo weekend. Vabbè non sarà proprio lo stesso, ma ricorda che l’elemento sorpresa è tremendamente efficace per la riuscita di un evento che parte in sordina.

E allora datti da fare, sii curioso e non triste e nostalgico: la vita va avanti e gli amici aumentano, basta iniziare a conoscerli!

Authored by: Mutart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *