Il momento migliore: l’aperitivo pre-ricevimento. Ecco alcune idee

Il momento migliore: l’aperitivo pre-ricevimento. Ecco alcune idee

Il Matrimonio, un momento idilliaco e stressante allo stesso tempo, sia per gli sposi che per chi gli sta intorno. L’unione tra due persone che si promettono amore eterno, soprattutto ai giorni nostri, è un qualcosa di particolarmente sentito da amici e parenti ed è anche per questo che vien voglia di festeggiare.

Gli sposi non vedono l’ora di far festa e scaricare la grande ma irripetibile tensione, con i propri cari e passare un’intera giornata con le persone importanti della loro vita. Gli invitati d’altro canto, conoscono chi più chi meno, la storia dei due novelli sposini, l’hanno sentita addosso nel tempo e quindi sentono anche loro il desiderio di festeggiarli tutti insieme, poi si sa… ad un buffet non si dice mai di no!

Ma ci sono vari modi di festeggiare un matrimonio e di fare il proprio ricevimento. Questi cambiano già da paese a paese, dove ognuno ha le proprie usanze e possibilità. Si va dal matrimonio classico a quello più particolare, c’è chi si sposa in cielo e chi sott’acqua, insomma a volerci pensare per bene e con calma le possibilità per essere originali o classici, sono davvero tante.

C’è un momento però molto importante da dover tener presente: l’aperitivo pre-ricevimento.

Questo è il momento che segue la cerimonia in Chiesa (o al Comune) quindi appena passata la tensione più forte, e si è pronti a festeggiare. Ma non è ancora il ricevimento, dove si sarà tutti seduti a mangiare per ore e a godere della vicinanza di amici e parenti che magari non si vede da tanto.
È, per questo e per altri motivi, il momento più “simpatico” tra i ricordi di questa giornata. Quello dove gli sposi iniziano a rilassarsi ma non sono ancora stanchi, quello dove viene chi era in chiesa e magari non può venire alla cena (o pranzo che sia), o il momento in cui arrivano coloro che sono soliti anticiparsi.

Sicuramente è un modo diverso di stare insieme senza costrizioni da etichette e buon galateo. Ecco perché ci sono vari modi per organizzarlo e sono tutti sempre molto originali. C’è chi, ad esempio, decide di fare l’aperitivo direttamente in un bar fuori la Chiesa o chi addirittura ordina un catering apposito anche se queste due opzioni dipendono molto dalla location in cui si è deciso di fare la cerimonia.
All’ultima moda invece, sicuramente è l’aperitivo in Apecar, ovvero il cassico Apecar della Piaggio trasformato in un bar “portatile” che si sposta sulle sue ruote e raggiunge la “festa” in qualsiasi luogo desideriate, provvedendo a portare un vasto menù di stuzzicherei da poter offrire ai vostri invitati mentre si sorseggia un aperitivo. Per questo tipo di festeggiamento è consigliabile scegliere ovviamente un luogo con un bel panorama o magari un prato verde.

Per chi ha un giardino, o la possibilità di averlo a disposizione, un aperitivo pre-ricevimento sul proprio prato è veramente un momento magico e rilassante da poter condividere con i parenti più stretti e gli amici più cari. Ovviamente però, dovete far attenzione a non strafare:
1) Per non stressarvi troppo a preparare il festeggiamento con il rischio di non godervi niente
2) Per non spendere troppo
3)Per non rischiare di avere invitati troppo pieni che poi non riescono a reggere il vero e proprio ricevimento.

Ricordatevi: l’aperitivo pre-ricevimento, serve solo ad attendere il vero e proprio festeggiamento, quello al ristorante per intenderci. Qualche sposo lo usa come momento per le fotografie dell’album, quindi scelgono la location prima e poi adeguano il rinfresco di conseguenza. Non esagerate con il buffet, porzioni piccole e stuzzicherei varie sono l’ideale.

Scritto da: Martina Lombardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *