Il ritorno delle Feste in Casa

Il ritorno delle Feste in Casa

Quando si dice: Vedi il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Saranno ovviamente tante le motivazioni per cui si sta ritornando alle buon vecchie abitudini, e sicuramente tra queste c’è il fattore economico, ma a noi piace vedere il bicchiere mezzo pieno e pensare che stiano ormai tornando di moda le amate, temute e bramate feste in casa!

Se fino a non molto tempo fa, si desiderava festeggiare il proprio compleanno o qualche ricorrenza importante, prenotando un tavolo in un locale o portando gli amici a mangiare in pub, oggi si predilige un ritorno delle feste in casa. La scelta, come dicevamo, è vincolata soprattutto dal fattore economico che ogni anno di più viene a mancare, costringendo il festeggiato a ristrettezze selettive, passando dal tavolo in discoteca con la bottiglia di spumante ad un aperitivo in piazza. In alcune occasioni si dovrà pensare addirittura di selezionare ancora di più gli invitati per non spendere troppo e si finisce quasi sempre con i parenti e la solita frase: “Ho preferito non fare niente, tanto è solo un compleanno…”

Fare una festa in casa propria o perché no, in quella di qualche amico che ha ampio spazio e magari una terrazza o giardino, è la soluzione ad ogni problema, avendo la possibilità di invitare gli amici che desideriamo (non stiamo organizzando un concerto, quindi le presenze saranno sostenibili).

Qualche consiglio

Festeggiare in una casa ha talmente tanti lati positivi che quasi non si riesce a pensare ad altro. Hai la possibilità di selezionare la musica che vuoi, basta preparare ed organizzare per tempo una playlist, o svariate di queste, pensando ai vari momenti della festa e quindi alternando musica lenta a quella che vi farà scatenare, secondo i vostri gusti e quelli dei vostri invitati ovviamente. Se non volete perdere tempo o non ne avete abbastanza per organizzare la playlist, potreste sempre chiedere a qualche amico dj di venire ad esibirvi al vostro party oppure mettere il pc alla portata di tutti così che chiunque possa mettere il “proprio pezzo”.

Non dovrai preoccuparti di spendere €5 a cocktail, ma ti basteranno alcune bottiglie (basta regolarsi in base agli invitati) ed organizzare una tavolata fai da te. Campo libero per le stuzzicherie, patatine e salatini a farne da padroni, e se proprio si ha del tempo o la festa sarà lunga, qualche tramezzino o rustico fatto in casa potrà salvare voi e gli invitati.

Molto in voga in queste occasioni, dovuto un po’ agli stili di vita che stanno cambiando anche qui in Italia, è quello di proporre pietanze “straniere” e rendere il festeggiamento più particolare. Il Cous-cous tra tutti, è quello più pratico e veloce da preparare, senza necessariamente dover essere dei cuochi provetti o dei master chef per farli.

Ultimo consiglio: organizzate un diversivo alla musica, che possa essere un film (se ci sono pochi invitati), una partita goliardica a pallavolo in caso di giardino o perché no qualche gioco di squadra se si è in molti. Non vi preoccupate, non sono cose prettamente per bambini, le possono fare anche gli adulti e diventano ancora più divertenti. Se proprio non vi va di cimentarvi in queste “acrobazie” potreste sempre cercare qualcosa da fare la sera, post aperitivo a casa vostra.

Scritto da: Martina Lombardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *