Insofferenza partenopea

Evviva la Coppa America, contro la Coppa America. Evviva la ZTL, tutti contro la ZTL. Abbasso Lettieri, abbasso De Magistris. Difficile individuare il mood di Napoli e dei Napoletani negli ultimi tempi, e mettiamoci dentro anche il caos elettorale, il palazzo crollato a Chiaia e i bus a secco di rifornimento. In questo contesto si legge la protesta che questa mattina si è verificata fuori al Comune, in piazza Municipio.

Il coro del malcontento lamentava a voce forte la chiusura e/o il prossimo fallimento di esercizi commerciali, ristoranti, studi professionali. Seguiti da tutti i rappresentanti delle altre categorie, dai tassisti fino agli sfollati del palazzo crollato alla Riviera di Chiaia. Alla protesta della cittadinanza, realmente colpita dal disagio, hanno partecipato con un certo titolo di leadership, il consigliere regionale Bianca D’Angelo e l’europarlamentare Enzo Rivellini. Insomma di fronte a una situazione disastrosa non mancano i fomentatori del malcontento popolare, che una volta deflagrato, e’ veramente difficile da controllare.

Una voce non solo contro la ztl e la Coppa America, ma soprattutto contro l’attuale sindaco Luigi de Magistris e l’assessore Donati, accusati ancora una volta di aver calato un provvedimento dall’alto, senza alcun dialogo con la città. Il malfunzionamento di pochi per il malcontento di tutti. Colpe da dividersi un po’ qua e un po’ la’.

Scritto da: Mutart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *