Smartphone: la reflex sempre in tasca

Smartphone: la reflex sempre in tasca

L’arte della fotografia è sempre in continua evoluzione, tutti gli amanti del genere sanno bene che per scattare la fotografia perfetta bisogna avere una serie di condizioni a favore, che partono da un’ottima attrezzatura di base, ma anche il tempo, la luce ed il soggetto ideale. Tutta una serie di elementi che un tempo erano solo auspicabili ma che oggi, grazie alle nuove tecnologie, sono sempre più fattibili e soprattutto alla portata di tutti.

Immaginate di trovarvi nella situazione ideale di cui sopra, di fronte all’attimo fuggente che siete riusciti per tempo a trovare e siete pronti a scattare… si però prima dovete: togliervi la borsa, cacciare la macchina fotografica (ovviamente reflex) da dentro, accendere e calibrare le dovute impostazioni. Un po’ troppo tempo non vi pare? L’attimo è passato e voi non avete la vostra “indimenticabile” fotografia.

Ora immaginate la stessa situazione ma avete un cellulare in tasca e… fotoclick fotoclick! Avete il vostro scatto e magari con un po’ di post produzione tramite app, potete subito condividerla sui vostri social e prendervi le prime soddisfazioni da “mi piace”.

Fotografare con il cellulare, soprattutto con i nuovi modelli di oggi, non solo è cosa semplice e veloce, ma qualitativamente anche buona. Addirittura la scheda tecnica di alcuni smartphone mediamente costosi supera l’attrezzatura di un professionista di 10anni fa.  Portare un briciolo di professionalità anche negli scatti “a volo” da oggi si può e anzi, scattare con lo smartphone o altro che sia, per certi versi è pure meglio.

Vantaggi degli Scatti in Libertà

  • Maggior profondità di campo dei piccoli sensori permette di avere una minore sfocatura dello sfondo. Ottima per panorami e alcune macro in particolare, un po’ meno per i ritratti.
  • Possibilità di condividere gli scatti in tempo reale su tutti i nostri social network, grazie alla connessione internet presente in tutti gli Smartphone.
  • Il cellulare è sempre a portata di mano, cosa che come dicevamo può essere molto utile ed un vantaggio rispetto all’ingombrante macchina fotografica che spesso e volentieri dimentichiamo a casa.
  • Una maggior discrezione ed inquadrature creative rispetto ad una reflex qualunque, grazie alle sue dimensioni e all’uso che di solito se ne fa (si può sempre fingere di fare una telefonata o di mandare un messaggio ed intanto avere qualche scatto rubato) o alla possibilità di posizionare il cellulare in posizioni inusuali o piccoli spazi, permettono così di realizzare fotografie particolari.
  • Grazie a delle applicazioni, il fotoritocco in tempo reale o l’applicazione di filtri creativi è possibile in maniera rapida e funzionale, migliorando così anche i tempi di lavorazione e pubblicazione.

Svantaggi di uno Smartphone

  • Il Rumore nell’immagine, che non si tratta del “chiasso” udibile ad orecchio ma di un disturbo nell’immagine dovuta alla densità di pixel che, in un sensore piccolo, è maggiore. Nel caso di foto diurne si nota poco, ma con scatti al buio o in notturna diventa quasi impossibile.
  • La mancanza di uno Zoom ottico non permette quelle distanze necessarie ad un fotografo per rimanere discreto o per l’impossibilità di raggiungere determinati dettagli. Lo zoom digitale dei cellulari rovina di gran lunga la qualità della foto ed è quindi sconsigliato. Usate le vostre gambe!
  • L’ottimizzazione automatica che hanno di default i cellulari, non sempre è calibrata bene. Può capiate quindi, alle volte, di avere effetti eccessivi o amplificazione di rumore in zone sotto o sovraesposte.

A dimenticavo: la possibilità di avere scatti particolari e qualitativamente buoni, ti permette di personalizzare qualunque oggetto stampandoci sopra immagini uniche, originali e soprattutto personali. La bellezza di possedere un qualcosa di così esclusivo renderebbe qualunque regalo (per sé o per qualche caro) un dono prezioso. Ad esempio potresti regalarti un bellissimo plaid personalizzato con la tua foto perfetta!

Authored by: Martina Lombardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *