Muoversi a Napoli, un problema per i disabili

Muoversi a Napoli, un problema per i disabili

I mezzi pubblici sono una necessità primaria e dovrebbero essere accessibili a tutti. Purtroppo ancora oggi rappresenta spesso un limite, per chi ha problemi di mobilità, muoversi liberamente nella propria città. I trasporti urbani ed extraurbani dovrebbero garantire attrezzature adeguate per permettere anche alle persone disabili di farne uso, ma non è sempre così.

Una città poco accessibile

A Napoli gli autobus di linea sono spesso sprovvisti di pedane adeguate all’accesso di persone in carrozzina, i posti a sedere non sono sufficientemente spaziosi e lo scarso numero di vetture disponibili costringe ad attese molto lunghe. Anche per quanto riguarda le metropolitane il servizio non è dei migliori. Le corse sono poche e per questo motivo i vagoni sono spesso molto affollati. Inoltre dovrebbero essere dotate di un accesso riservato a persone con deficit motori, posti a sedere adeguati e ascensori sempre funzionanti in ogni stazione.

Napoli purtroppo non è tra le città più accessibili in questo senso. Chi si muove in carrozzina riscontra diverse difficoltà già nel destreggiarsi tra pendenze, strade non asfaltate e barriere architettoniche; proprio per questo motivo, i mezzi di trasporto dovrebbero essere garantiti e perfettamente attrezzati. Una città così bella deve permettere a chi la abita o a chi la visita di godersela a pieno senza preoccuparsi degli ostacoli o dei limiti che incontrerà lungo il cammino.

Più bus adatti a tutti

Oltre ai traporti pubblici, anche quelli privati hanno bisogno di essere adeguatamente preparati ad accogliere persone con ridotta capacità motoria.

La D’Agostino Tour ha per questo introdotto un servizio di noleggio autobus per disabili, scegliendo come modello il nuovissimo bus Intouro di Mercedes-benz che presenta le caratteristiche perfette per i viaggiatori con problemi di deambulazione.

Questa vettura infatti, è dotata di un moderno elevatore per disabili che garantisce un accesso veloce e scorrevole a chi si muove con una sedia a rotelle. Si tratta di una tecnologia avanzata, diversa dalla classica pedana. I sedili Inter Star Eco sono comodi, spaziosi e regolabili e lo spazio interno consente di tenere a portata di mano i bagagli più piccoli e nell’ampia bagagliera quelli più grandi. La robusta carrozzeria e il sistema di frenata di emergenza automatica assicurano un viaggio in totale sicurezza.

Libertà di spostarsi senza aiuti

Nella nostra città si vive con l’idea che le persone disabili debbano per forza essere accompagnate, invece una giusta attrezzatura e organizzazione può permettere loro di spostarsi autonomamente. Viaggiare, muoversi e raggiungere un posto è un diritto di tutti, non essere in grado di camminare correttamente non può, ancora oggi, rappresentare un limite così grande.

 

Scritto da: Rosa Capecelatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *