Marketing retention: trattenere i propri clienti è importantissimo

Cos'è il marketing retention? Perché sta assumendo un ruolo sempre più importante all'interno del mondo del business? Scopriamolo insieme.

0

Con il termine customer retention si intende l’aumento della fidelizzazione con i clienti da parte dell’azienda, che nel lungo periodo consente incrementare anche le entrate. 

La retention è un aspetto sempre più importante nel mondo imprenditoriale. In passato era molto sottovalutato, ma negli ultimi anni sta acquisendo un ruolo fondamentale sia nei business di ampie dimensioni che nelle realtà più piccole.

Attraverso la costruzione di relazioni solide con i propri clienti sarà possibile ottenere notevoli vantaggi. A tal proposito, però è opportuno mettere in campo una serie di strategie per ottimizzare la customer retention e a tale scopo è necessario introdurre il concetto marketing retention. In questo articolo cercheremo di capire proprio cosa si intende nello specifico con customer retention e quali sono le strategie di costruzione di relazioni da conoscere assolutamente.

Cos’è la retention e quali sono i vantaggi

Per retention si l’insieme delle azioni di un’azienda messe in atto per trattenere un cliente. Si tratta di una tecnica che negli anni sta trovando ampio spazio nel mondo del business. In base ad alcuni dati forniti dalla Harvard Business School, un incremento del 5% del retention rate corrisponde ad un aumento dei profitti che varia tra il 25% e il 95%.

D’altronde, puntare sulla fidelizzazione del cliente è una tecnica da sempre diffusa, grazie ai tanti vantaggi che può apportare, a partire ad esempio dalla pubblicità gratuita è la forma di pubblicità più conveniente. I consumatori abituali tendono a condividere le loro esperienze positive con i propri amici, familiari e conoscenti, portandoli a consumare gli stessi prodotti. Una ricerca negli USA ha dimostrato che i propri amici e la propria famiglia rappresentano le principali fonti di consigli per l’acquisto: circa il 92% delle persone si fida più dei consigli delle persone più vicine che di qualsiasi altro tipo di marketing.

Il marketing retention: cos’è e come funziona

Abbiamo visto quindi cos’è il customer retention e quali sono i suoi vantaggi, ma quali sono le strategie per renderlo una tecnica davvero efficace? In questo caso, ci viene in soccorso il marketing retention, l’insieme dei metodi che possono contribuire a migliorare la fidelizzazione con i propri clienti.

Ci sono diverse strategie valide, tra cui quella dell’email marketing. Sono tanti infatti gli studi che dimostrano efficacia di questo strumento: la Direct Marketing Association ha stabilito che ad ogni dollaro investito in email marketing si ottiene un ROI pari a 41 dollari. Il ritorno di investimento quindi è estremamente alto e questo spiega la diffusione dell’email marketing. Inoltre, è anche uno strumento semplice, attraverso il quale favorire l’interazione con il cliente.

Un’ulteriore strategia consiste nel realizzare una piattaforma di gestione delle problematiche, uno spazio che permetta di rilevare gli elementi che necessitano un miglioramento. Spesso, infatti, alla base del malcontento dei consumatori vi è l’impossibilità di portare a conoscenza le loro lamentele. Con la risoluzione pratica e veloce dei problemi, i clienti aumenteranno la loro fiducia nei confronti dell’azienda. Incanalando su di un’unica piattaforma la gestione delle problematiche sarà possibile evitare la condivisione di quest’ultime da parte dei clienti suo social, luogo nel quale si rischia una cattiva pubblicità.

La cura dell’aspetto online è molto importante in termini di marketing retention. Ecco perché è fondamentale realizzare sempre contenuti di qualità sia sui propri canali social che sul blog o sito web. Le possibilità in questo caso sono tante: si va dai podcast,ma, un contenuto di grande tendenza negli ultimi anni, fino alle classiche FAQs o vlogs. Oltre a garantire una buona qualità, è importante anche che le pubblicazioni siano regolari, stabilite quindi in base ad un piano editoriale ben specifico realizzato sulla base dei temi d’interesse della azienda.

Tra i contenuti da pubblicare non decono essere dimenticati quelli relativi a notizie e innovazioni che riguardano il proprio settore. Un cliente ben informato avrà una maggiore capacità di distinguere la qualità dei vari brand.

Queste sono le principali tecniche del marketing retention, ma è bene specificare che la base fondamentale per avere un retention rate alto è fornire un prodotto o un servizio efficiente e di qualità.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.